Senza lucina si risparmia il 10%

L’Autorità per l’energia inizia la crociata contro lo stand-by. Da tempo la modalità d’attesa degli elettrodomestici è nel mirino di ecologisti e, più in generale, degli amanti del risparmio energetico. La soluzione più diffusa, e più consigliata, fino a questo momento è stata la famosa “ciabatta”: tutti gli elettrodomestici collegati ad una presa con interruttore che permette, in un sol … Continua a leggere

Il futuro dell’Italia è nucleare

Il primo impianto sarà costruito nel 2013, parola di Claudio Scajola, Ministro dello sviluppo economico: il dove però è ancora un problema, la guerra fratricida tra regioni infatti sembra alle porte. Ma andiamo con ordine: Il Consiglio dei Ministri oggi ha approvato proprio il decreto legislatico che contiene misure e criteri per stabilire l’ubicazione delle centrali nucleari in Italia, oltre che le norme per … Continua a leggere

Riforma Gelmini per le superiori on line

Inizia on line la campagna infor­mativa sulla riforma delle supe­riori. Sul sito del ministero (http://nuovesuperiori.indire.it/) infat­ti, nella sezione «La riforma della scuola secondaria superiore» non solo viene riproposto il nuovo im­pianto organizzativo, ma per ognu­na delle tre tipologie di istituti sono allegati i documenti che contengo­no i «profili» che ogni indirizzo di studio si propone, i quadri orari, la tabella … Continua a leggere

Master sull’ambiente: l’80% di chi li frequenta trova subito lavoro

Da uno studio risulta che i laureati che decidono di investire la loro preparazione su un master a tematica ambientale (un master è un corso di specilizzazione per i laureati) ha altissime probabilità di trovare un’occupazione. Sarebbe emerso che l’80,6% del campione intervistato risulta essere occupato dopo appena un anno. I dati sono stati analizzati sulla base dei corsi di … Continua a leggere

Polveri sottili, polveri assassine

Venti morti al giorno. Quasi 8000 in un anno. Oltre 4,5 miliardi di euro andati in fumo tra assistenza medica e farmaceutica e giornate lavorative perse. Questo il quadro presentato dai Verdi- insieme a Mario Tozzi e Roberto della Seta – nel dossier “Le polveri assassine”, vero banco d’accusa per i politici italiani troppo spesso decisi a non prendere troppo … Continua a leggere