L’arte del riciclare i tappi di plastica

tappi-plastica1.jpgNon potete fare a meno di bere acqua e bibite in bottiglie di plastica? Ecco alcune idee per riusare i tappi invece di buttarli nella raccolta differenziata.

Per esempio, bucandoli e passandoci dentro un filo sottile si possono fare collane, braccialetti o portachiavi su cui si possono anche scrivere nomi o altri messaggi.

Grazie al vinavil la plastica si incolla facilmente al legno creando cornici colorate o decorazioni per tavolini o altre superfici.

Se avete davvero molti tappi da usare potete fare una tenda bucandoli, facendo passare un filo da pesca da fissare a un’asticella di legno e ripetendo l’operazione per molte volte fino a coprire la larghezza del vano della porta su cui appenderete la tenda.

In rete si trovano molti siti ricchi di spunti. Per esempio Matrec è la prima banca dati italiana gratuita di ecodesign dedicata ai materiali riciclati e al loro impiego nel mondo della produzione e del design. Non tutto è facilmente riproducibile, ma si possono trovare idee e spunti a cui ispirarsi.

Se invece non vi sentite in vena di creazioni artistiche, sul sito del Centro Mobilità e Sviluppo Reciproco trovate un elenco dei centri a cui potete consegnare i tappi per sostenere un progetto di approvvigionamento idrico in Tanzania.

Lascia un Commento