La scoperta del vetro infrangibile

Immaginiamo il classico laboratorio ricolmo di ampolle, alambicchi, provette in cui bollono liquidi improbabili, e uno scienziato che, solitario, si muove maldestramente e affannosamente al suo interno: all’improvviso, una disattenzione, la rabbia dello scienziato e subito dopo la constatazione di un’incredibile scoperta. È quanto accadde al chimico francese Edouard Benedictus, pittore, scrittore, musicista e appassionato di chimica molto conosciuto nell’ambiente … Continua a leggere

Ombra gratis per mezz’ora

Con la sua generosità il signor Cordoni ha suscitato un mare di polemiche. Anzi, le polemiche al mare, lui che lavora gestendo il bagno Vittoria a Marina di Pisa, in Toscana. Per alleviare la fatica delle decine di venditori ambulanti che percorrono le spiagge con tante carabattole in spalla ha predisposto «l’ombrellone del viandante», così lo ha chiamato, trenta minuti … Continua a leggere

Genitori e Facebook

Che mamma e papa vogliano scoprire i segreti dei figli succede da sempre. E siccome i tempi cambiano, anche i genitori si adeguano: prima cercavano indizi sui diari, oggi tentano di controllare i pargoli usando la rete. È quel che svela una ricerca di Retrevo, un istituto di indagine statunitense, con cui mille genitori si sono confessati: quasi la metà … Continua a leggere

Ferragosto

Il termine Ferragosto (dal latino Feriae Augusti = riposo di Agosto) indica una festa popolare, dalle radici antichissime, che si svolgeva il 15 agosto per festeggiare la fine dei principali lavori agricoli. Nell’occasione, i lavoratori porgevano auguri ai padroni, ottenendo in cambio una mancia; tale festa era tipicamente romana, tanto che in età rinascimentale fu resa obbligatoria dai decreti pontifici. … Continua a leggere

Il Muro di Berlino

La mattina del 13 agosto 1961 inizia la costruzione del Muro di Berlino, una delle storie più tristi dell’Europa del dopoguerra. Per 28 anni, dal 1961 al 1989, il muro di Berlino ha tagliato in due non solo una città, ma un intero paese. Fu il simbolo delle divisione del mondo in una sfera americana e una sovietica, fu il … Continua a leggere

Matthias Sindelar, l’uomo che disse no a Hitler

A volte lo sport ci regala delle storie veramente belle. Eccone una poco conosciuta.Matthias Sindelar è uno di quei calciatori destinati a segnare un’epoca. E’ soprannominato “Cartavelina”, per la sua figura slanciata e sottile, ma a renderlo celebre sono le eccezionali doti tecniche, una finta ubriacante abbinata alla rapidità nel farsi trovare pronto e la precisione sotto porta, tanto da … Continua a leggere

Il Giappone ricorda Hiroshima e Nagasaki

Era il 6 agosto 1945 quando l’esercito americano sganciò su Hiroshima la bomba atomica, evento che causò 140mila morti. Il 9 agosto dello stesso anno una nuova atomica fu lanciata sulla città di Nagasaki. Il premier Naoto Kan oggi ha pronunciato un discorso commemorativo in cui si augura una società senza energia nucleare. Dopo 66 anni da quei tragici fatti … Continua a leggere