Biocarburanti da rifiuti: fino al 16% del fabbisogno del trasporto europeo su strada

I carburanti ottenuti da rifiuti e sottoprodotti potrebbero soddisfare fino al 16% del fabbisogno europeo di energia per i trasporti su strada, tagliando l’import di petrolio, iniettando 15 miliardi nell’economia rurale e creando fino a 300mila nuovi posti di lavoro. Ad affermarlo un nuovo report realizzato da associazioni ambientaliste e industriali. Lo studio, che ha tra i committenti, accanto al … Continua a leggere

Eolico in mare

Il 2013 è stato un anno record per l’eolico europeo offshore, ma lo sviluppo di questa tecnologia è minato dall’incertezza del quadro politico-normativo in mercati chiave, tanto che per i prossimi anni ci si aspetta un netto rallentamento della crescita. E’ quanto emerge dalle statistiche appena pubblicate da EWEA, l’associazione europea dell’eolico (vedi report allegato in basso). Nell’anno da poco … Continua a leggere

Energia eolica in Danimarca al 55% per tutto il mese di dicembre

Durante lo scorso mese di dicembre la produzione eolica ha fornito il 55% dell’energia elettrica della Danimarca. E’ una buona notizia, non solo per i danesi, ma per tutto il mondo, perchè mostra che se si fanno gli adeguati investimenti, la rete elettrica è perfettamente in grado di assorbire e gestire la potenza intermittente del vento, con buona pace di … Continua a leggere

Fotovoltaico in crescita esponenziale

Tra il 2006 e il 2013 la potenza installata è raddoppiata ogni 19 mesi e il trend dovrebbe continuare anche nel 2014, interessando soprattutto la zona dell’Asia Orientale. Il comparto fotovoltaico genererà nel 2013 un fatturato di 70 miliardi di $, con significative riduzioni nel prezzo dell’energia elettrica. La crescita del fotovoltaico continua: SolarBuzz segnala che per la prima volta … Continua a leggere

Possiamo abbandonare il carbone?

Secondo un recente studio l’inquinamento da carbone uccide in Europa oltre 22000 persone all’anno, ovvero cinque persone ogni due ore. Il carbone è un serial killer spietato che avvelena anche il clima, visto che le emissioni di CO2 del carbone sono più che doppie rispetto a quelle del metano a parità di energia prodotta. La buona notizia è che è … Continua a leggere

Crescono le energie rinnovabili

Fra le 14 e le 15 di domenica 16 giugno, in Italia, per la prima volta nella storia, l’energia elettrica non c’è costata nulla. In quell’ora il totale del fabbisogno energetico nazionale è stato soddisfatto dalla produzione di energia solare, eolica e idroelettrica. L’evento, pur se limitato ad una solo ora, è comunque un momento storico per la produzione energetica … Continua a leggere

Abu Dhabi: centrale solare a concentrazione

Ad Abu Dhabi, Emirati Arabi Uniti, è entrata in funzione una centrale solare a concentrazione da 100 MW. Anche se produce più petrolio del Messico, Il piccolo paese del golfo Persico guarda con interesse alle rinnovabili. Abu Dhabi è il più grande dei sette Emirati Arabi Uniti. Grandi come il nord Italia, gli Emirati hanno una produzione di petrolio superiore … Continua a leggere

Elettrodomestici

Frigoriferi, lavatrici, lavastoviglie sono molto diffusi e sono praticamente sempre in funzione. Consumano quindi – soprattutto i frigo – grandi quantità di energia elettrica, prodotta oggi soprattutto dalle grandi centrali termoelettriche bruciando carbone, petrolio, gas e rilasciando grandi quantitativi di anidride carbonica. Contribuendo così – con l’effetto serra – al riscaldamento globale. E’ importante allora rimpiazzare appena possibile i vecchi … Continua a leggere

Lo sprint del fotovoltaico

Nessuno avrebbe mai immaginato, anche appena 3 o 4 anni fa, che nel nostro paese si sarebbe arrivati ad installare a inizio 2013 oltre mezzo milione di impianti fotovoltaici, per una potenza totale di più di 17 GW. Ripercorrendo la breve storia del FV in Italia, ricordiamo il nostro entusiasmo al raggiungimento dei primi 100 MW. Erano 5 anni fa, … Continua a leggere